Israele,  Medio Oriente,  Mondo

Escursione in Israele: fortezza di Masada e Mar Morto

Durante il mio viaggio in Israele ho deciso di prender parte ad un’escursione organizzata. Ho scelto il tour Masada e Mar Morto organizzato da Bein Harim Tourism Services.

Che agenzia scegliere

Ci sono molti tour operator che organizzano delle escursioni di diverso tipo (escursione relax, escursione deserto, escursione culturale). Puoi scegliere quella che fa più al caso tuo, tutti gli hotel dove sono stata proponevano le escursioni di Bein Harim Tourism Services, così mi sono affidata a loro.

Le loro escursioni partono sia da Tel Aviv che da Gerusalemme e hanno diverse tipologie e prezzi. Tutti i tour sono accompagnati da una guida e hanno escursioni in più lingue. Tour guidati in italiano non ce ne sono. Io ho scelto il tour in inglese e spagnolo, la guida spiegava contemporaneamente nelle due lingue e la sua pronuncia era molto comprensibile in entrambi gli idiomi.

Il costo di un tour guidato in Israele

Le escursioni sono abbastanza care, ti suggerisco di prenotarle in loco perché sono più economiche e perché spesso, prenotandole attraverso la struttura dove alloggi, puoi ottenere una percentuale di sconto. Con partenza da Tel Aviv hanno un costo maggiore di 10$ rispetto alla partenza da Gerusalemme.
Io ho optato per il tour di “Masada e Mar Morto” con partenza da Gerusalemme, pagato 367,5 shekel (=90€).

Il tour Masada e Mar Morto

Ho scelto questo tipo di escursione perché avevo valutato di raggiungere le due mete in autonomia con i mezzi pubblici ma l’impresa risultava piuttosto complicata ed onerosa, così mi sono affidata al tour organizzato.

Il bus dell’escursione viene a prenderti all’hotel dove risiedi. Durante la prenotazione bisogna infatti indicare la via dove si trova l’alloggio. Per la prenotazione io mi ero rivolta direttamente al personale dell’hotel, che aveva gestito tutto e avevo fatto il pagamento in struttura.

In mattinata si scende verso il deserto della Giudea, dopo circa mezz’ora si fa la prima tappa nella più grande fabbrica di prodotti cosmetici realizzati con il sale del Mar Morto: Ahava. In questo luogo, l’unico stabile presente è appunto la fabbrica di cosmetici. Attraverso un vetro del negozio di vendita al dettaglio si vede come avviene la produzione. Tutto il resto dello stabile è un negozio. Visto la folla di gente e i bus parcheggiati fuori, tutti i tour fanno tappa qui. Ho deciso di acquistare qualche prodotto versione travel. I prodotti sono abbastanza costosi ma davvero di ottima qualità.

La seconda tappa è circa un’ora e mezza dopo la partenza e ha come destinazione la fortezza di Masada. Oggi rimangono solo alcuni resti di quello che fu il palazzo inespugnabile della Giudea per molti anni. Anche Erode vi abitò fino a che i Romani non riuscirono ad assediarla.
Tutt’oggi raggiungere la fortezza è un cammino abbastanza impervio, si può scalare in un’ora a piedi o si può utilizzare l’ovovia. Nel tour è compreso il costo del biglietto dell’ovovia e in pochi minuti si raggiungono i reperti archeologici rimasti, patrimonio dell’Unesco.

Prima di ripartire si fa una piccola sosta per il pranzo (non compreso nel costo del tour) e al termine ci si sposta verso una stazione balneare.
Si arriva quindi sul Mar Morto, in una spiaggia attrezzata in cui si hanno a completa disposizione spogliatoi, docce, sdraio, ombrelloni e bagnino. Sul Mar Morto si sosta all’incirca un’ora e mezzo durante la quale si ha modo di farsi un tuffo e godersi le proprietà dei suoi fanghi.

Durante tutto il viaggio la guida parla e dà informazioni importanti sulla zona e sulle cose che si vedono durante il viaggio. Personalmente, seppur un po’ costosa, ho trovato tutta l’escursione molto interessante, avendo avuto anche la fortuna di avere come ottima guida Jano Glerzer, un signore molto preparato e pronto a rispondere ad ogni nostra domanda.

6 commenti

  • Libera

    Sono stata sul Mar Morto ma dalla parte giordana ed è stata un’esperienza incredibile . Oltre ai fanghi , la possibilità di galleggiare nel mare più salato del mondo mi ha regalato momenti ed emozioni uniche

  • Paola

    Durante il mio viaggio in Israele avevo fatto incetta di prodotti Ahava, sono di ottima qualità! La fortezza di Masada invece non l’avevo visitata, come dici tu con i mezzi pubblici era un po’ complicato, ma vorrei vederla alla prossima occasione anche se mi dà l’impressione di essere più interessante per la sua storia che non per le rovine in sé

    • trottoleinviaggio@gmail.com

      L’escursione di cui parlo può essere una buona soluzione per te, oltretutto si va anche nella fabbrica di Ahava e i prezzi sono molto più vantaggiosi!

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Social Share Buttons and Icons powered by Ultimatelysocial