Spagna,  Europa

Madrid: una capitale da vivere

Madrid, un cuore pulsante nel centro della Spagna, una capitale caliente da vivere ventiquattro ore al giorno a qualsiasi età.

Le piazze più famose di Madrid

Puerta del Sol

Il fulcro della capitale spagnola è la piazza conosciuta con il nome Puerta del Sol. Questa piazza, di forma poligonale, raccoglie la confluenza di tutte le strade della Spagna. E’ proprio qui che si trova il famoso chilometro zero (km0), punto da cui viene calcolata la misurazione di tutte le strade nazionali che giungono a Madrid. Nella stessa piazza si può trovare anche il simbolo della città: l’orso con il corbezzolo (Oso con madroño). La leggenda narra che una volta il territorio dove oggi sorge Madrid fosse ricoperto da alberi di corbezzolo e che un gruppo di orsi affamati li abbia mangiati, dando così modo alla città di poter nascere.

Plaza Mayor

Da Puerta del Sol è facilmente raggiungibile a piedi un’altra famosissima piazza, Plaza Mayor, caratteristica in quanto chiusa sui quattro lati da edifici. A pochi passi da Plaza Mayor si trova il mercado più noto di Madrid: il Mercado de San Miguel. Passandoci, unas tapas è d’obbligo!

Proseguendo vi imbatterete nella famosa Cattedrale de la Almudena, il cui ingresso principale è rivolto verso il Palacio Real. Non lasciatevi ingannare dall’esterno della cattedrale di Madrid, entrate per trovarvi di fronte un’esplosione di colori. Nella stessa piazza della Almudena e del Palacio Real, potrete ammirare anche il teatro dell’Opera e proseguendo verso nord, la Plaza de España.

Il tramonto a Madrid: il Templo de Debod

Non fermatevi qua, continuate poco più avanti e sulla sinistra troverete un parco, al cui interno è custodito il Templo de Debod: un tempio donato dell’Egitto alla capitale spagnola, come segno di ringraziamento per l’aiuto ricevuto durante un’inondazione. Il Templo de Debod è magnifico a qualsiasi ora, ma soprattutto al tramonto, quando il sole si riflette  sull’acqua e scende su Madrid Sur. Proprio da questo punto panoramico, non potete non notare il parco più grande di Madrid, Casa de Campo. Una distesa verde così grande da contenere al suo interno uno zoo, un parco d’attrazioni e una funicolare (Teleferico).

I parchi: Casa de Campo e El Retiro

Casa de Campo è il parco più grande, ma il più famoso è sicuramente il Parque del Buen Retiro. Per raggiungerlo dovete tornare indietro percorrendo la via più famosa, la Gran Via. Lungo il cammino, prima di giungere al Retiro, troverete rispettivamente Plaza de Callao, Circulo de Bellas Artes, il Banco de España e alla fine della via la Fuente de Cibeles. Proprio su questa rotonda si affaccia l’Ayuntamiento de Madrid, ovvero il palazzo municipale. Da qua è possibile salire ed ammirare la città dall’alto pagando il biglietto, ad eccezione del primo mercoledì del mese in cui l’accesso è gratuito.  Proseguendo verso la Puerta de Alcala si raggiunge il Parque del Buen Retiro. Godetevi una passeggiata nel verde, dedicando una sosta al Palacio de Cristal e magari ad un giretto sulla barca a remi con vista sul Monumento de Alfonso XII.

I Musei

Madrid è famosa anche per i suoi musei ed i principali si snodano lungo il Paseo del Prado. Lungo questo viale si trovano il Museo del Prado, il Thyssen-Boemiza, il Reina Sofia e il Caixa Forum. Prima di comprare i biglietti controllate il giorno e gli orari in cui sono aperti gratuitamente al pubblico. Alla fine del Paseo del Prado vi troverete di fronte alla stazione principale della città: Atocha. Questa stazione è particolare perché al suo interno vi si trova una serra con piante ed animali tropicali. La serra non è l’unico luogo da visitare, ma vi è anche un monumento che commemora le vittime dell’attentato dell’11 marzo 2004.

Se vi trovate a Madrid la domenica non vi potete perdere il mercato delle pulci ovvero El Rastro. Si tiene ogni domenica mattina e si sviluppa attorno al quartiere della Latina.

Madrid Rio e i grattacieli

Se avete a disposizione del tempo libero vi consigliamo una passeggiata sul lungo fiume, el Rio de Madrid. Proprio qua potrete vedere il Matadero e il vecchio stadio dell’Atletico, il Vincente Calderon. Per visitare il Santiago Bernabeu dovrete invece spostarvi lungo il Paseo de la Castellana. Nelle vicinanze troverete la Puerta Europa e gli unici grattacieli della città, Las Cuatros Torres.

Madrid per noi non è solo questo, è stata una casa, una città che ci ha accolto per un anno intero e che ci ha fatto vivere emozioni indimenticabili pur se in tempi differenti. Dobbiamo dirle grazie perché è lei che ci ha fatto conoscere ed è per questo che abbiamo deciso di dedicarle il nostro primo articolo.

36 commenti

  • Raffi

    La prima volta che sono stata a Madrid (si parla di 30 anni fa, ormai) avevo appena finito la maturità ed ero in viaggio da 2 mesi con zaino in spalla e un biglietto del treno interrail. Arrivai in città e prenotai un hotel nella piazza più centrale (pensavo che fosse una zona sicura e “a modo”). Finii in Plaza del Sol (una piccola traversa) in un albergo… a ore! Rido ancora a pensarci. Quando arrivai e dissi che mi fermavo due giorni non ci volevano credere! Ovviamente quando capii la situazione, mi feci una bella risata e l’omino della reception mi diete l’indirizzo di un hotel più adatto ad una viaggiatrice così giovane e “a modo”. 😉

    • trottoleinviaggio@gmail.com

      ahahahah ho capito di che via stai parlando e sinceramente mi sono stupita anche io che fosse così nel centro città! Sono quelle esperienze che rendono unici i viaggi =)

  • Valentina

    Adoro Madrid e ho divorato questo vostro primo articolo!

    Sono stata a Madrid un sacco di volte (la primavera dell’anno scorso ci ho anche vissuto un paio di mesi visto che a marzo 2018 avevo vinto una borsa Erasmus post lauream – ho quindi svolto un tirocinio in un liceo scientifico italo-spagnolo come assistente di lingua italiana.. un’esperienza meravigliosa). La città la amo così tanto perché, pur essendo una capitale, non la trovo per niente caotica come altre capitale europea (un esempio è anche la nostra cara Roma). L’offerta di musei e mostre è impressionante e il Parque del Bue Retiro era il mio posto preferito, dove andavo spesso a riposare una volta terminate le lezioni a scuola!

    È stato bello leggere questo vostro post… avete visitato altre città della Spagna? Io semplicemente la amo (mi sono laureata in lingua e letteratura spagnola). Tutta la Spagna è meravigliosa… vi consiglio di scoprirla da nord a sud… per non parlare delle sue isole: sia l’arcipelago delle Canarie che le Baleari 🙂

    • trottoleinviaggio@gmail.com

      Ciao Valentina! Abbiamo vissuto diverso tempo in Spagna, entrambe un anno a Madrid, poi 3 mesi ad Alicante ed io, altri 6 mesi ad Alicante. In questi quasi due anni, abbiamo viaggiato tanto in lungo e in largo per la Spagna. Ci mancano davvero poche comunidades da visitare. A me personalmente solo la Galicia, che mi lascio per il cammino di Santiago e le Canarie! Per il resto, tutto visitato e tutto molto bello 🙂

    • Serena - Sognando Viaggi

      Sono stata a Madrid quest’estate, una meta scelta quasi per caso e con poco preavviso. Avevo paura che una settimana fosse troppa, invece la città mi ha sorpresa ed è stato un piacere esplorarla con calma, scoprendo parchi, musei e piazze vivaci. Elegante e “giovane”, è una capitale che consiglio senz’altro di visitare!

      • trottoleinviaggio@gmail.com

        In 4 giorni riesci a vedere tutto ciò che è turistico, ma certo avendo una settimana te la godi con molta più calma!

  • Sara

    Madrid è stata la prima città europea che abbiamo visitato io e mio marito da sposati. Non avevamo nessuna aspettativa, ma solo perchè avevamo trovato un super low cost con Ryanair, ormai 10 anni fa, a 7€ a tratta a persona nel weekend lungo dell’Epifania. Mi hai fatto tornare indietro nel tempo, anche se la cosa che più ricordo era un freddo tale che ho giurato di non visitare mai più le città in inverno, se non adeguatamente equipaggiata. Nonostante il freddo ci è piaciuta tanto e speriamo di tornarci un giorno, anche perchè ai tempi avevo ancora la reflex a pellicola e certamente la resa delle foto non è il massimo.

    • trottoleinviaggio@gmail.com

      Ciao Sara! La prima volta che sono stata, prima di viverci, avevo fatto il tuo stesso ragionamento: volo Ryanair a pochi euro! E per essere una città spagnola, l’inverno si fa sentire! Essendo un clima continentale, ci sono molte escursioni termiche anche tra giorno e notte!

    • trottoleinviaggio@gmail.com

      Ciao Annalisa! Io trascorrevo le mie pause studio a passeggio lungo la Gran Via, la più affollata di turisti, ma non l’ho mai trovata caotica. La verità è che si, c’è tanta gente, ma c’è un clima tra le persone sempre cordiale e felice, che ti fa rilassare!

  • Laura

    Le tue foto e il tuo articolo mi fa venir voglia di partire subito. Finora ho visitato solo Barcellona e sono quasi certa che Madrid mi piacerebbe ancora di più come città. Spero presto di farci una capatina 🙂

    • trottoleinviaggio@gmail.com

      Ciao Virginia! E’ bellissimo sentire le persone che vogliono tornare in un città (poi per noi è molto significativa Madrid!), perché non l’hanno semplicemente visitata, ma ne hanno saputo cogliere la sua essenza!

    • trottoleinviaggio@gmail.com

      Ciao Ellie! Se cambi di nuovo idea, sappi che si vive benissimo! La qualità della vita è buona e non è molto cara…gli affitti lo sono un po’ di più, ma è pur sempre una capitale!

    • trottoleinviaggio@gmail.com

      Noi Madrid la consigliamo con il cuore…forse proprio perché un pezzettino del nostro è rimasto proprio lì! 😊

  • Veronica

    Sono anni che vorrei visitare Madrid ma ancora non ho trovato l’occasione giusta. Leggendo il tuo articolo mi hai fatto però venire voglia di andare a vedere subito quanto costa i voli!!

    • trottoleinviaggio@gmail.com

      Ciao Veronica! In periodi di bassa stagione (italiani) trovi voli anche a 10€ o poco più, quindi te la straconsigliamo!

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Social Share Buttons and Icons powered by Ultimatelysocial