trottole in viaggio
Tips&Gifts

Viaggio (anche) da sola perchè

In Italia spesso il viaggiare da solo – e ancor più da sola – è visto con una connotazione negativa. Come se si decidesse di viaggiare in solitaria, perchè non si è trovato un compagno di viaggio. Non si riesce a capire che questo mood di viaggio possa essere una vera e propria scelta.

Viaggiare da sola è pericoloso?

Questo è il primo quesito che spesso ci si pone. Sicuramente se lo sono posti i miei genitori la prima volta che ho deciso di partire da sola per un’esperienza di permanenza all’estero. 

Io non l’ho mai trovato così. Certo non tutti i Paesi del mondo sono indicati per un viaggio del genere, ma probabilmente sono gli stessi Paesi dove non mi sentirei tranquilla neanche a viaggiare con il mio fidanzato. Anzi, viaggiando da sola, spesso ho trovato ancora più gentilezza e cordialità da parte degli abitanti del luogo. Bisogna stare attente, comprendere il luogo in cui ci troviamo, rispettare i loro usi e costumi ed informarsi bene prima di partire. In fin dei conti gli stessi accorgimenti che si dovrebbero avere prima di un qualsiasi viaggio. 

Perché viaggiare da sola?

Mi piace viaggiare in compagnia e quasi sempre è così ma, ogni tanto, qualche ritaglio di viaggio lo dedico a me stessa. Oltre ad essere un “viaggio fisico” è così anche un viaggio mentale. 

Respiri la libertà a pieni polmoni, come se non esistessero confini. E in parte è proprio così. Non vieni condizionato da nessuno, puoi scegliere dove andare, dove cenare, a che ora svegliarti e così via.

Tutto, nel bene o nel male, dipende solo da te

Ti senti forte, ti senti indipendente, ti senti te stessa

Ma prima della partenza avere qualche dubbio è normale. Soprattutto se si è alle prime armi. Saranno sicuramente tutte domande lecite, ad alcune si riusciranno a trovare una risposta prima del viaggio, ma a molte si risponderà solo partendo. 

Durante il percorso poi si incontreranno dei compagni di viaggio, perchè in fondo non si è mai davvero soli. Tanti ragazzi conosciuti negli ostelli che avevano un progetto in mente, piccolo o grande che sia, da realizzare, nel loro viaggio in solitaria. Viaggi dietro l’angolo di un weekend o viaggio dall’altro capo del mondo per diversi mesi. 

Si decide di intraprendere un viaggio da soli per i più svariati motivi. Personalmente sono sempre coincisi con periodi della mia vita di passaggio. Come se cercassi nel viaggio una risposta che dentro di me già c’era. Lo è stato la prima volta che sono partita per il mio Erasmus a Madrid, entusiasta e un po’ ingenua. Lo è stato successivamente ad Alicante nel passaggio tra università e lavoro. Uno dei più bei viaggi in solitaria è stato proprio il viaggio di un paio di settimane in Andalusia alla fine del mio traineeship in Costa Blanca

Praticamente è stato il mio viaggio di laurea. Un viaggio itinerante zaino in spalla dove ogni giorno, o quasi, cambiavo città. In alcune avevo degli amici da passare a salutare, ma in altre ero da sola. 

Si scoprono così piccole cose che prima magari non avresti mai notato.

Scopri quanto sia inizialmente strano mangiare in un ristorante da sola, ma quanto sia piacevole il silenzio durante il pasto. Magari, decidi invece di passare la serata in compagnia di qualcuno appena conosciuto di un’altra nazione. Nella tua valigia non raccoglierai così solo curiosità e informazioni del luogo visitato ma anche di chissà quale parte del mondo. Così in un viaggio in Spagna si può conoscere la ricetta del chimichurri argentino. 

Perché viaggiare da sole almeno una volta?

Perché sarete più aperte, più predisposte a conoscere nuovi luoghi e persone. Convinzioni che sentite vostre da sempre in un momento potrebbero andare in frantumi, perché messe per la prima volta in discussione. Sarete più predisposte a conoscere nuovi stili di vita e lasciare sempre più alla spalle pregiudizi che vi siete sempre portate dentro. 

Cosa si va in cerca quando si viaggia da sola? Principalmente di se stesse. 

Perchè viaggio – anche – da sola? 

Perchè si impara a stare bene da sole. 

Perchè si scopre quanto si stia bene in propria compagnia.

viaggio viaggiare da sola perchè

21 commenti

  • Eliana

    In questi giorni sto pensando molto ai viaggi che farò in futuro (speriamo nell’imediato futuro) e molti sono viaggi in solitaria: sento proprio il bisogno di esplorare certe mete per conto mio, ma non perchè non mi trovi bene con il mio compagno o con i miei genitori, no. É proprio un bisogno che nasce da dentro ed è dal 2017 che non lo soddisfo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Social Share Buttons and Icons powered by Ultimatelysocial