Tips&Gifts

Come scegliere un volo oltreoceano

Una delle difficoltà più grandi quando si è alle prese con l’organizzazione di un viaggio in un altro continente è come scegliere un volo oltreoceano. Noi abbiamo realizzato una mini lista per capire le priorità a cui non volevamo proprio rinunciare e da lì è avvenuta la nostra scelta. Abbiamo deciso di condividerla, magari risulterà utile a qualcuno di voi.

Quando iniziare a cercare

Abbiamo iniziato la ricerca per scegliere un volo oltreoceano qualche mese prima. In questo modo ci siamo potuti orientare al meglio dell’andamento dei costi e degli aumenti e riduzioni dei voli. Ci sono giorni che per una tratta andata e ritorno si pagano 500€ totali e giorni in cui stesso volo, giorno e compagnia chiedono il doppio per lo stesso tragitto.

La fretta e l’ansia di un aumento dei costi da un giorno all’altro potrebbero farti inciampare in una scelta sbagliata. Per scegliere un volo oltreoceano bisogna considerare molti aspetti e molte varianti, il prezzo non è l’unica questione da tenere presente. A questo punto va stilata una lista e bisogna pesare le varie cose a cui non si è disposti a rinunciare per viaggiare su un volo intercontinentale.

La lista delle priorità

La prima cosa da considerare in assoluto nello scegliere un volo oltreoceano sono le date. Valutate subito se le vostre date di partenza e arrivo sono flessibili ed effettuate sin da subito la ricerca per i giorni che vorrete trascorrere in un altro Paese. Sconsigliamo di cambiare continuamente periodo o durata del viaggio. Questo vi porterà in un loop di ricerca del miglior volo che non avrà mai fine!

L’assicurazione del viaggio è un altro aspetto da non trascurare assolutamente quando si sta per scegliere un volo oltreoceano. Un’assicurazione di viaggio che permetta una tutela in caso di cancellazione o cambio del volo è fondamentale, soprattutto quando i costi di investimento sul volo sono sostenuti. Inoltre la pandemia ci ha insegnato che una modifica del volo gratuita o la sicurezza di un rimborso in caso di eventi soprannaturali, è necessaria!

A cosa pensare quando si sta per scegliere un volo oltreoceano

I voli oltreoceano, si sa, sono lunghi, possono occupare più di sei ore. Sapete quante sono sei ore per travel? Un’infinità! Questo tempo va quindi ottimizzato al meglio e per farlo sono necessarie delle comodità da non tralasciare durante il volo

Consideriamo per prima cosa la comodità della compagnia aerea. Molto spesso i voli intercontinentali sono programmati in orari notturni, in modo appunto da sfruttare al massimo il tempo del fuso orario una volta giunti a destinazione. Per questo l’aspetto della comodità è uno di quelli da inserire nella lista di parametri per scegliere un volo oltreoceano. Sedili comodi, sedute ampie e spazio a sufficienza sono da valutare attentamente. Considerate anche la classe di viaggio. A volte vale la pena investire qualche decina di euro in più per fare un upgrade di classe e viaggiare in super comodità. Alcune compagnie tra le più note, permettono l’upgrade gratuito alla classe superiore poco prima della partenza. Considerate anche questa opzione al momento della vostra scelta.

Scegliere un volo intercontinentale diretto

Un fattore da tenere presente è anche il tipo di volo. Se si ha intenzione di raggiungere nel minor tempo possibile la destinazione della nostra meta, la scelta deve ricadere per forza su un volo diretto. Certamente sarà più caro, ma volete mettere trascorrere più tempo oltreoceano? Non ha prezzo! Evitate quindi voli economici che prevedono giornate intere di viaggio, con mille scali inclusi che non faranno altro che farvi perdere tempo, che potreste impiegare in miglior modo raggiunta la vostra meta!

A questo proposito valutate anche gli orari dei voli, soprattutto se potete evitare di pagare una notte in più in hotel e sfruttare di volare durante la notte. Considerate anche i tragitti per raggiungere gli aeroporti da cui i vostri aerei decolleranno. A volte i prezzi più intriganti nascondono ore ed ore di mezzi pubblici per raggiungere l’aeroporto da cui il vostro volo super economico partirà!

Non meno importante nello scegliere un volo oltreoceano sono i servizi inclusi nel costo del biglietto. Immaginate che trascorrerete almeno un quarto della giornata volando. Avere a disposizione wi-fi, proiezioni cinematografiche, riviste e pasti inclusi nel costo del biglietto diventa senz’altro un buon plus nella scelta.

Cibo e bevande

Altro parametro da tenere presente sullo scegliere un volo oltreoceano riguarda la questione pasti e bevande. Come abbiamo già detto un volo oltreoceano può impiegare molte ore e portare bevande oltre i controlli di sicurezza in aeroporto non è consentito, in quanto al cibo non è sempre facile. Per questo nel momento della scelta bisogna leggere attentamente quanti pasti vengono serviti inclusi nel biglietto, soprattutto se si vola in orari dei pasti (e almeno un pasto ricadrà sicuramente nell’arco di viaggio). Altro aspetto sono le bevande. Potreste pensare di portare una borraccia da due litri vuota e riempirla una volta passati i controlli, ma non tutti gli aeroporti hanno l’acqua potabile e forse un’unica borraccia non vi basterà per tutto il volo! A tal proposito molte compagnie mettono a disposizione bevande gratuite durante tutto il viaggio, molto spesso sono incluse anche bevande alcoliche. Attenzione, perché un volo apparentemente economico potrebbe diventare molto più caro se si dovessero acquistare cibo e bevande!

Bagagli inclusi

Un riguardo particolare deve essere rivolto anche al rapporto prezzo-bagagli inclusi. Partire per un viaggio oltreoceano spesso significa stare fuori diverso tempo, visitare più posti con differenti temperature e condizioni climatiche. Il nostro bagaglio a mano non basterà! Il tutto si traduce in necessità di un bagaglio da stiva. Il costo super basso nello scegliere un volo oltreoceano a volte è una trappola senza bagagli e l’aggiunta di una valigia da stiva sui 20kg potrebbe costarvi cara! Nella nostra lista su come scegliere un volo oltreoceano va ponderata anche la valutazione bagagli inclusi o meno, così come sul numero di bagagli a testa inclusi e il loro volume (misurato spesso in kg).

Con chi volo?

Last but not least, la scelta della compagnia aerea. Non buttatevi a capofitto in quella che capita. Anche su questo aspetto bisogna fare una bella ponderazione. Orientatevi su compagnie conosciute, sono quelle che hanno più tutele, alcune delle quali menzionate in questo articolo in precedenza. Un buon parametro di scelta è legato anche alle recensioni dei clienti che precedentemente hanno volato con la compagnia. Noi, nel nostro piccolo, abbiamo cercato di fare un lavoro analogo recensendo tutte le compagnie con cui abbiamo avuto il piacere o il dispiacere di volare.

E il prezzo per scegliere un volo oltreoceano?

Si, alla fine arriviamo anche alla questione più succulenta e sicuro la più cara: il costo del volo. Come abbiamo sopra detto il costo economico è spesso uno specchio per le lucciole. Un prezzo basso nasconderà sicuramente alcune mancanze. Il nostro consiglio è quello di non farsi ingannare dai pochi zero della cifra e di considerare cosa è meglio in base alle proprie esigenze! Il detto “più spendi meno spendi” è molto accurato nello scegliere un volo oltreoceano!

6 commenti

  • Libera

    Io sono una convinta sostenitrice dei voli diretti intercontinentali. Anche se devo spostarmi da Bologna, preferisco prendere un treno ad alta velocità e raggiungere Milano o Roma ma salire su un volo diretto.

  • Elisa

    Grazie per i consigli che hai condiviso! In effetti, spesso i voli a basso costo nascondono mancanze, o meglio meno flessibilità rispetto a voli più costosi, quindi di questi tempi non sono così vantaggiosi!

  • ANTONELLA

    La prima cosa che valuto per un volo intercontinentale è l’affidabilità della compagnia che normalmente corrisponde anche al fatto che nel costo del biglietto sono inclusi tutti quei piccoli dettagli – cibo- intrattenimento ecc – che non sempre sono compresi. Assolutamente il volo diretto quando è opssibile, gli scali rendono il volo più economico ma decisamente più faticoso

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Social Share Buttons and Icons powered by Ultimatelysocial