Dove e cosa mangiare in Salento
Puglia,  Italia

Dove e cosa mangiare in Salento

Il Salento si sa, nasconde mille sorprese e dopo aver fatto una bella vacanza di una settimana ed avervi consigliato le nostre mete preferite, ora passiamo a dove e cosa mangiare in Salento.

La colazione salentina

Partiamo dal primo pasto della giornata: la colazione. La colazione salentina prevede pasticciotto e caffè leccese.

Il pasticciotto è un dolce di pasta frolla, farcito di crema pasticcera e cotto al forno. Potreste trovare anche la variante con farcitura al cioccolato. 

Il pasticciotto va accompagnato dal caffè leccese, chiamato anche caffè salentino. Questo caffè è particolare perché si aggiunge ghiaccio e latte di mandorla. Una colazione da veri locali!

Pranzo di pesce

In due giornate, durante il nostro tour in Salento, ci siamo fermati a pranzo in locali consigliati da gente del posto. Vi condividiamo dove e cosa mangiare in Salento a pranzo perché questi posti sono stati economici, vista mare e super soddisfacenti per qualità e quantità.

Bar del Moro – Marina San Gregorio

Posto consigliato da più persone, questo bar si trova a Patù, proprio sopra la spiaggia di Marina San Gregorio. Il patio dove si mangia ha la vista sul mare. 

Noi abbiamo preso, su consiglio del cameriere, un solo antipasto di mare caldo e freddo al costo di 25€. Abbiamo fatto fatica a mangiarlo in quattro persone. Le porzioni erano davvero abbondanti. Abbiamo aggiunto all’antipasto una porzione di pittule, polpette di pane fritte davvero deliziose. Con coperto acqua, caffé la spesa a testa è stata di 14€ circa.

Isola del sole – Castro Marina

Il giorno che abbiamo fatto un’escursione organizzata in barca a Castro, al ritorno ci siamo fermati in questo posto per il pranzo. Un signore incontrato la mattina durante l’arrivo in porto ci aveva nominato questo posto, famoso per il fritto di pesce.

Il ristorante si presenta molto bene, ha una sala interna e un patio con vista il porto di Castro. Funziona un po’ come self-service. Si scelgono le portate e le bevande al tavolo, poi si porta la comanda in cassa dove si paga e dove viene rilasciato un numero di prenotazione. Quando chiamano il vostro numero, ci si avvicina al banco e si prendono i vassoi. 

Oltre al pesce potete trovare anche portate di carne. Noi ci siamo orientati sul pesce, visto il consiglio ricevuto. Porzioni giuste e cibo buono. Costo circa 15€ a testa.

Aperitivi vista mare

KilometroZero – Marina di Galatone

Poco sopra Gallipoli, a Marina di Galatone, troverete lungo la strada deserta un piccolo casottino dal nome KilometroZero. Fate in modo di capitare qui durante il tramonto. Il bar si anima e si riempie di persone, così come la spiaggia rocciosa di fronte. Tutti guarderanno in direzione mare perché questo posto è famoso per i tramonti che regala. Calde, intense, lente e bellissime discese del sole che piano piano entra nell’acqua del mare. E perché non accompagnare il tutto con un fresco spritz?

Skafe – Porto Badisco

Sulla cima di Porto Badisco fa capolino un bar, lo Skafe. Ottimo per una sosta veloce all’ora dell’aperitivo. Il menù aveva anche delle portate ed una zona è dotata di tavoli, per cui è adatto anche per cenare. Noi abbiamo preferito una pausa breve prima di andare a cena e ci siamo accomodati nei divanetti che danno sulla baia di Porto Badisco

Taralli e vino – Dappertutto

Dove e cosa mangiare in Salento per un aperitivo low cost fai da te? Dopo aver comprato dei taralli in qualsiasi forno o negozietto locale ed un buon vino della zona di accompagnamento, potete scegliere qualsiasi spiaggia per questo aperitivo tipico e low cost

Dove e cosa mangiare in Salento a cena

La Sapore – Lecce

Nel pieno centro della provincia barocca, in una via animata da bar, troverete anche La Sapore. In questo locale, consigliato da leccesi, potete trovare nel menù sia carne che pesce. Tra le pietanze anche la carne di cavallo, in polpette e straccetti. Noi abbiamo scelto sia portate di mare, che di terra. Io ho optato per una tartare di angus, buona. Abbiamo condiviso un antipasto misto per iniziare. Acqua, vino, dolci e amari per 20€ a testa.

SoFish – Otranto

Durante la nostra giornata trascorsa ad Otranto, abbiamo scelto questo posto per la cena. Le prenotazioni, seppur avessimo chiamato, non sono accettate. Bisogna arrivare lì e aspettare in fila. Noi siamo stati fatti accomodare al tavolo nemmeno dopo 5 minuti di attesa. La fila scorre velocissima. In questo locale in uno dei vicoli del centro storico di Otranto potete gustare prelibati fishburger, tartare, insalate, carpacci…tutto di pesce.

Il locale è molto carino e si viene serviti al tavolo. Abbiamo trovato il personale un po’ impreparato. Hanno servito il vino dopo del cibo e dimenticato qualche nostro piatto, facendoci mangiare in tempi diversi. Oltre ad un fishburger a testa abbiamo diviso un fritto misto di pesce e dei bocconcini di baccalà sempre fritti. Il costo è un po’ alto rispetto le quantità servite. In totale la spesa è stata di 20€ a testa ma non siamo usciti con lo stomaco strapieno!

Scapricciatiello – Conchiglie-Alto Lido

In questo posto servono il mare in tavola, letteralmente. Il ristorante si trova proprio sul mare. Il pescato del giorno, viene pulito sotto gli occhi dei clienti, nei banconi che fanno da perimetro ai locali della cucina. Il posto rimane un po’ spartano, stile trattoria. Tavoli e sedie in plastica e coperti monouso. All’esterno potreste essere spaventati dalla fila che troverete, ma non vi preoccupate, scorre veloce e ogni minuto in coda vale la pena.

In questo posto abbiamo voluto assaggiare le tipiche cozze pelose, che si trovano solo in questa zona. Erano molto buone e sono molto saporite. Le ho trovate deliziose. Purtroppo volevamo provare anche i ricci di mare ma erano terminati.

Io poi mi sono “buttata” sul polpo, sia fritto che arrosto. Devo dire che ho preferito quello arrosto, rimaneva più tenero rispetto a quello fritto, in cui la carne si presentava piuttosto dura. Comunque una cena tipica e al top. Costo 20€ a testa.

Il palazzo – Giuggianello

Per chiudere in bellezza, abbiamo lasciato questo ristorante di Giuggianello per ultimo. Un ristorante tipico salentino di pesce, servito per la maggior parte fresco e venduto al kg. Il pesce può essere visto nelle vasche e scelto. 

Noi ci siamo voluti trattare bene e abbiamo iniziato con un antipasto di crudité: ostriche, cozze, cozze pelose, noci di mare, gamberi rossi, scampi e tartare di tonno. 
Abbiamo poi continuato la cena con la tipica pasta fresca salentina, le sagne, condite con rana pescatrice e i paccheri in sugo rosso di pesce misto fresco di giornata.

A concludere sorbetti, dolci e amari. Il costo è stato leggermente più alto degli altri ristoranti ma ci siamo voluti trattare proprio bene e a noi, il prezzo, ci ha comunque stupito per l’economicità in rapporto al servizio e alla qualità del locale. 

Speriamo che dopo la lettura di questo articolo su dove e cosa mangiare in Salento vi sia venuta l’acquolina in bocca e vi abbia fatto venir voglia di visitare tutti questi ristoranti!

2 commenti

  • Fabiana

    il pasticciotto, il caffè in ghiaccio con latte di mandorla, la puccia, il buon pesce… oh mamma mia!!! Grazie al tuo articolo mi sono tornati in mente i miei 6 anni di viaggi nel Salento, che porto nel cuore e che spero di rivedere presto.

  • Cla

    Il Salento che nostalgia! Sono stata anche io al SoFish di Otranto, che bontà! Per la colazione per me il migliore è stata quella alla pasticceria Dentoni di Torre dell’Orso.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Social Share Buttons and Icons powered by Ultimatelysocial