Marche

Offida: scopri uno dei borghi più belli d’Italia

Offida è una delle città che fa parte dell’Associazione “I Borghi più Belli d’Italia”. Si trova nella provincia di Ascoli Piceno, immersa nelle bellissime colline marchigiane. In questo articolo ti guidiamo in una visita in questo borgo pieno di fascino.

Cosa vedere ad Offida

Appena giungi a Offida ci si trova subito di fronte alle mura cittadine e al Torrione della sua Rocca. Entrando nel borgo e camminando per le vie del centro storico ci si trova in un clima accogliente fino a raggiungere Piazza del Popolo. Questa è il vero fulcro della città. Qui si svolgono le manifestazioni storiche più conosciute e sulla sua piazza, di forma triangolare, si affacciano i più importanti monumenti offidani. In Piazza del Popolo troviamo il Palazzo Comunale, il Teatro Serpente Aureo, la Collegiata di Santa Maria Assunta e la Chiesa dell’Addolorata.

Vale la pena passeggiare per le strade di Offida ed arrivare fino alla Chiesa di Santa Maria della Rocca. Questo luogo religioso, di stile romanico gotico, si trova circondato da dirupi e da qui si gode di una vista panoramica su due vallate.

Le tradizioni e il Carnevale Storico

Offida, senza dubbio, in tutte le Marche, e non solo, è famosa per il suo Carnevale Storico. Il Carnevale offidano inizia il 17 gennaio e termina nel giorno delle ceneri.

In questo periodo ad Offida si svolgono celebrazioni folkloristiche e si rievocano tradizioni popolari millenarie. Il momento più commemorativo è quello de “Lu Bov Fint”. Il Bove Finto si svolge come una sorta di corrida per le vie del borgo. Qui un fantoccio a forma di bove viene trasportato in giro da alcuni uomini. Il senso di questa “corrida” è quello di generare sia panico, sia allegria. Tutti i cittadini coinvolti, cercano di placare questo bove impazzito, finché la corsa volge al suo finale con l’uccisione del bove. Nell’ultima parte della giornata si celebra il funerale del bove appena ucciso.

Ad Offida, nel periodo carnevalesco sono molti gli eventi che si svolgono, tutti all’insegna di felicità e con copiose quantità di vino rosso. Per conoscere tutte le manifestazioni del Carnevale Storico, visita il sito ufficiale con anche tutte le indicazioni per prenderne parte.

Cosa mangiare e bere di tipico ad Offida

Offida è terra anche di cultura enogastronomica. Oltre ai cibi tipici di tutte le Marche, nello specifico ad Offida si può approfittare per provare alcuni piatti tipici solo di questo borgo. Nello specifico una pasta tipica offidana è “li taccù”, simili alle tagliatelle ma più corti, questo primo piatto va mangiato sia come pasta asciutta che in brodo. Altra pietanza offidana è il “Chichì ripieno”. Si presenta come una torta salata spianata ripiena di verdure. Oltre a questo ovviamente, troverai anche le olive all’ascolana o i cremini all’anisetta, caratteristici di tutta la provincia ascolana.

Altro capitolo tipicamente offidano è quello legato alla tradizione vinicola. Le colline che circondano Offida sono ricche di vigneti e cantine che producono vini conosciuti in tutto il mondo. Stiamo parlando del Pecorino, della Passerina o del Falerio per i vini bianchi e del Rosso Piceno per i rossi. A Offida puoi approfittare per visitare le cantine più note e degustare i loro vini. Ti consigliamo anche di fare rifornimento di bottiglie se sei un amante di queste qualità di vino perché i prezzi in città sono davvero convenienti!

Da Offida al Giappone

A soli dieci minuti di macchina da questo borgo annoverato trai i più belli d’Italia, ti ritrovi in Giappone. No, non abbiamo abusato del vino offidano per la scrittura di questo articolo! Stiamo parlando di Shio Omakase, un ristorante a Colli del Tronto. Shio si presenta come un tipico ristorante giapponese. Si mangia quindi al bancone, dove si viene serviti da Loris e Francesca che preparano pietanze crude e cotte davanti agli occhi dei 12 commensali seduti di fronte a loro. Ad accompagnare le portate saké, distillati giapponesi, whisky, birre artigianali e molto atro. Il menù degustazione cambia di giorno in giorno in base alla disponibilità dei prodotti di alta qualità e all’estro dello chef. A concludere il pasto del tè matcha scrupolosamente preparato in tazza chawan con chasen e chashaku. Per scoprire il Giappone nelle Marche, o per prenotare un posto, basta visitare il sito di Shio Omakase.

Puoi abbinare la tua visita a Offida con l’antica città picena di Ascoli Piceno. Nel nostro articolo che abbiamo dedicato a questa antica città, puoi scoprire tutto ciò che si può visitare gratis nel capoluogo.

2 commenti

  • Paola

    Molto bello questo borgo e con il Chichì ripieno mi hai definitavemente persuasa: le Marche sono una regione che merita attenzione e invece noi abbiamo sempre fatto puntatine sporadiche e di passaggio nel raggiungere il Sud

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Social Share Buttons and Icons powered by Ultimatelysocial